Non essere mai più timido!

di Stefanie Wiggenhorn

Nathali Ganß, 37 anni, vive come artista freelance con il suo ragazzo ad Amburgo. Se deve presentarsi in pubblico o anche solo fare due chiacchiere a una festa, vorrebbe sprofondare nel terreno. Il suo grande desiderio: "Non voglio più essere timida".

Il punto di partenza

Immagine

Nathali ha realizzato il suo sogno: due anni fa ha lasciato il suo lavoro come artista commerciale e ha iniziato la propria attività come artista (www.nathalieganss.de). Si sente a casa qui, dietro lo schermo. Ma lei odia presentarsi. Allora la donna creativa ed equilibrata diventa un essere taciturno e insicuro. Perché Nathali è timida fin dall'infanzia.
Dopo la morte del padre quando lei aveva quattro anni, il nuovo compagno di sua madre l'ha inserita in una famiglia con altri quattro figli. Si ritirò sempre di più. E anche oggi spesso le manca la forza per affrontare nuove situazioni, anche se è solo una foto di vacanza. Perché non sopporta le foto, non appena una telecamera è vicino, si irrigidisce, sorride solo in agonia. Invece di una foto dell'applicazione, mostra anche una delle sue foto sul suo curriculum.


Se incontra degli estranei a una festa, vorrebbe essere invisibile. o anche parlare con qualcuno, lo trova terribile - per paura di non avere niente da dire. Dice: "Mi dà fastidio. Sono a modo mio, ma non posso essere libero come vorrei essere".

Questo è quello che dice lo psicologo

Immagine

Nathali ha qualcosa con me Liz Taylor, Immanuel Kant, David Letterman e Leo Tolstoj hanno in comune: erano tutti o sono timidi. La timidezza può svilupparsi da predisposizioni innate - oppure è appresa attraverso le esperienze dell'infanzia. Il primo passo per liberarsi delle inibizioni: prima accettarle. Quindi Nathali può analizzare le situazioni in cui è particolarmente timida. Quali pensieri, sentimenti o reazioni fisiche sta osservando? Il prossimo passo: sii coraggioso e attraversa consapevolmente le tue inibizioni. Nathali dovrebbe permettersi di commettere errori, non di essere perfetta. Quindi può darsi un feedback costruttivo. Cosa era buono, cosa era cattivo? E cosa ne pensano gli amici? Nathali può confidare che a un certo punto arriverà la routine: il primo discorso è miserabile, il ventesimo perfetto.

Questo è quello che dice il consulente d'immagine

Immagine

Ci sono anche lati positivi della timidezza. Questo tratto consente a Nathali di percepire le sfumature e di esprimerle nella sua pittura. Anche bene: a Nathali ci sono fonti come forza e coraggio che la aiutano ad apparire sicura di sé. Il mio principio guida per loro: "Mi mostro un po' di più ogni giorno!" Si inizia con la postura: Nathali pratica la posizione eretta, con la schiena dritta e le spalle aperte. La respirazione profonda le dà sicurezza interiore e presenza. I prossimi passi: 1. Crea un libro di lodi e annota i complimenti che riceve. 2. Cerca di essere amichevole con le persone invece di essere scettica. 3. Accetta i suoi limiti. 4. Nathali mette a tacere il suo irritante critico interiore. La sicurezza esterna porta un outfit di benessere, soprattutto nei giorni di crisi, ottimale nel colore e nello stile, che è sempre a portata di mano nell'armadio.
* www.image-for-professionals.de

Questo è quello che dice l'insegnante di Nia

Immagine

La timidezza e le inibizioni possono essere ridotte se impari a percepire ed esprimerti meglio. Nia può aiutare in questo. La tecnica unisce forme di movimento orientali e occidentali: le dinamiche delle arti marziali asiatiche, la vivacità della danza libera e l'attenzione dello yoga e del tai-chi. Questo rende Nathali più consapevole di se stessa - e più coraggiosa, perché deve muoversi davanti e con gli altri nei corsi. Questo le dà sicurezza interiore e carisma. Quando si tratta di elementi di arti marziali, è importante gridare ad alta voce. Nathali può mettere alla prova la sua voce e imparare ad affermarsi di più nella vita. Il sumo stand è un esercizio per una maggiore stabilità: metti i piedi un po' divaricati, le piante dei piedi sono a pieno contatto con il suolo, il peso grava maggiormente sull'interno del piede. Quindi: salta su, atterra in sicurezza, "Ah!" chiama, tendi lo stomaco!
* www.bewegungnungsraum.de

... e questo lo ha portato

Dopo una settimana
Tanti nuovi contatti e idee tutte in una volta. All'inizio, questo mi ha intimidito. Soprattutto, all'inizio il consulente d'immagine mi sembrava irraggiungibile. Ma è diventato subito chiaro che eravamo sulla stessa lunghezza d'onda. Fin dal primo image coaching, ho prestato attenzione alla mia postura. Correggo la colonna vertebrale più volte al giorno, sto più in piedi, non mi rendo più invisibile. Ho anche creato il libro degli elogi e sono rimasto davvero sorpreso da quanti complimenti ho ricevuto negli ultimi giorni. Finalmente riesco a dire al mio critico interiore: "Zitto!" È divertente e funziona incredibilmente bene.
Con lo psicologo ho capito che la routine mi dà molta sicurezza. Sono timido e insicuro soprattutto in situazioni strane. Ecco perché di tanto in tanto lascerò consapevolmente il mio ambiente sicuro per scoprire se incontrare estranei è davvero così terribile.
Un primo passo è stato l'addestramento di Nia. Quando il corso è iniziato, la prima cosa che ho pensato è stata: Oh Dio, questo non fa per te! Le tecniche sembravano molto strane all'inizio. Ma poi ho notato che Nia è esattamente ciò di cui ho bisogno: dovevo muovermi in un ambiente sconosciuto e gli estranei mi osservavano. Un importante tentativo di camminare.
Dopo un mese
Il corso Nia è diventato molto caro al mio cuore. Anche se raggiungo i miei limiti ogni volta, o proprio per questo. L'ultima lezione di Nia ha commosso molto in me. C'erano elementi di combattimento, abbiamo imparato a respingere gli attacchi. Così facendo, ho finalmente capito una cosa importante: che posso sempre distinguermi nella vita di tutti i giorni quando qualcuno mi si avvicina troppo. Continuerò sicuramente a frequentare questo corso, perché dopo ogni lezione sono orgoglioso di me stesso.
La consulenza psicologica ha cambiato significativamente la mia autovalutazione. Non pensavo davvero che sarebbe stato così veloce. Era come un interruttore che si è lanciato da solo. In effetti, ho sempre meno paura di non interessare agli altri. Dallo psicologo dovevo immaginare una festa in cui avrei parlato con uno sconosciuto. Corre fuori dalla stanza urlando perché sono così terribile? Ovviamente no. Mi rendo conto che per anni ho avuto paure che non avevano nulla a che fare con la realtà. Adesso ho capito: quando mi avvicino alle persone posso solo vincere. auto a chiacchiere improvvisamente funziona molto bene.
Ho anche capito quanto ho già ottenuto nella mia vita. Il rapporto tra le quattro aree importanti della vita è per me molto equilibrato: lavoro, contatti sociali, salute e valori individuali - tutto è in equilibrio, questo mi ha sorpreso.
Attraverso i consigli di colore e stile ho imparato come i colori possono sostenermi. Un nuovo outfit per gli appuntamenti di lavoro è già appeso nell'armadio. Mi sento bene con il mio aspetto e il mio corpo. E improvvisamente noto quanto sono positivo per il mio ambiente. È incredibile che non lo vedessi da così tanto tempo. La mia nuova percezione di me stesso mi dà sicurezza, anche per uno sguardo aperto nella fotocamera. Ora accetto la mia forma per il giorno: se non sono di buon umore, continuo a sperimentare il giorno successivo. Funziona davvero: mi mostro un po' di più ogni giorno.

Suggerimento: l'aiuto è disponibile senza problemi!

Vuoi sapere come gli altri affrontano situazioni non familiari? Ad esempio a una festa dove non conosci nessuno? Chiedi a:

Testo: Stefanie Wiggenhorn Foto: Max Messale, privato BRIGITTE Balance Issue 02/2007

Non essere mai più timido!Liz TaylorDavid LettermanImmanuel KantAmburgoChiacchiereTelecamera

di Stefanie Wiggenhorn Nathali Ganß, 37 anni, vive come artista freelance con il suo ragazzo ad Amburgo. Se deve presentarsi in pubblico o anche solo fare due chiacchiere a una festa, vorrebbe sp...

Leggi di più

I migliori tascabili per le vacanzeStoria FamigliareThrillerImmanuel KantHawaiiVacanzaMilwaukeeNorvegiaRomanzo RosaUllsteinCompagnie Aeree Americane

Letture natalizie: i romanzi rosa più belli, i thriller più emozionanti, le storie familiari più interessanti e i migliori romanzi storici - selezionati dal dipartimento di cultura BRIGITTE. Roma...

Leggi di più

Let's Dance: Barbara Becker non ce la fa al prossimo turnoImmanuel KantBarbara BeckerBalliamoMotsi MabuseGioacchino LlambiJorge GonzálezMassimo SinatoChristian PolancGalline PasqualiRtlAngolo Di Nazan

24 maggio 2019, 23:34 Dopo che Barbara Becker aveva fatto ulteriori progressi nella settimana precedente, questa volta non era abbastanza. Il suo "Magic Moment" non ha convinto il pubblico. Nel no...

Leggi di più