Coupleontour: "Non dobbiamo vergognarci o nasconderci"

Susanne Schumann
a partire dal Susanne Schumann

Parte 4 della nostra serie #dubisstark: Vanessa e Ina. Le due berlinesi sono già tra quelle donne che stanno cambiando il mondo. Nell'intervista di BRIGITTE.de, spiegano perché di solito si vedono sbaciucchiarsi su Instagram.

Quarta parte della nostra serie #dubisstark: ogni mese presentiamo una donna ammirevole che ci commuove, ispira e incoraggia. Questa volta ci sono anche due donne forti: Ina e Vanessa. I due studiano e vivono a Berlino - e vogliono incoraggiare le persone a difendere la propria identità, non nascondersi e andare per la propria strada, anche se lo stile di vita tradizionale è diverso bugie. Dai un'occhiata anche al nostro Canale Instagram, dove puoi imparare di più su come ispirare le donne!

Umido? Lesbica? Bi? Che importa?! L'orientamento sessuale che abbiamo ora è noto per essere irrilevante e non è più un problema. Dopotutto, viviamo in una società tollerante in cui alle coppie dello stesso sesso è persino permesso di entrare nello stato sacro del matrimonio.

Finora, così teoricamente. Ma la realtà della vita sembra diversa. Soprattutto se cresci in un villaggio del Brandeburgo dove il panino con salsiccia di fegato viene servito in tavola alle 18:00. Quindi l'unica cosa realistica della teoria descritta è la parolina ancheperché implica che c'è ancora qualcosa di speciale che i gay e le lesbiche possono sposare...

Pubertà + insicura + lesbica + villaggio = non così carino...

Ina e Vanessa, in ogni caso, sono cresciute in un tale villaggio del Brandeburgo e l'orientamento sessuale è sempre stato un problema per lei - specialmente il tuo e, per lungo tempo, soprattutto uno sgradevole. Ma non uno di cui hai parlato o con cui avresti affrontato deliberatamente. "Da adolescenti, eravamo entrambi fermamente convinti che ci piacessero i ragazzi", dice Ina, "i nostri genitori ci chiedevano sempre se avessimo un fidanzato o un appuntamento con un ragazzo. Di conseguenza, non abbiamo considerato nient'altro".

Eppure, dicono oggi, avrebbero potuto immaginarlo molto prima. Ad esempio, perché da adolescenti non hanno mai sentito di appartenere alle altre ragazze della loro classe. O perché hanno trovato una serie interessante con cui nessun altro potrebbe fare nulla. O perché consideravano naturalmente le donne attraenti - non lo fanno tutti? Non c'è niente dentro! Ma che tutto questo potrebbe significare che sono lesbiche, Ina e Vanessa hanno avuto l'idea per prime qualche tempo, numerose esperienze frustranti e inquietanti e innumerevoli momenti di solitudine dopo ...

Come si sono davvero conosciuti l'un l'altro - e se stessi

In patria, Vanessa e Ina hanno frequentato per alcuni anni lo stesso liceo. Si conoscevano da poco, ma non erano mai stati particolarmente intimi. Fidanzate? No! Entrambi hanno fatto le loro cose magnificamente, ciascuno per se stesso - o per i propri genitori, insegnanti, amici ... Dopotutto, avevano lo stesso obiettivo dopo la laurea (indipendentemente l'uno dall'altro): Berlinoalla libertà!

Ma non sarebbe cambiato molto nemmeno per loro due lì - se Ina non avesse avuto la gloriosa idea di tagliarsi i capelli. E se Vanessa non avesse trovato il coraggio di scrivere alla sua compagna di scuola del suo primo Insta-Post, sul quale si vede senza una lunga treccia bionda. In effetti, hanno gettato le basi per la loro amicizia insieme. E ovviamente per quello che ne è stato.

All'inizio Ina e Vanessa erano solo amiche. Ina, in particolare, ci ha messo un po' - circa sei mesi - prima di capire che ama Vanessa. "Eravamo molto insicuri e all'inizio non riuscivamo a crederci. Abbiamo pensato che potesse essere solo curiosità", dice Ina. Ma col tempo sono diventati inseparabili e quella che avevano preso per curiosità si è rivelata quella lussuria, di cui avevano già sentito parlare, ma che non avevano mai provato prima. Con quello la cosa era chiara. Ma prima (purtroppo) solo per Ina e Vanessa. Infine, il villaggio nel Brandeburgo doveva essere informato della questione ...

Dai un'occhiata a questo post su Instagram

Un post condiviso da VANESSA & INA ♥ ️ (@vaginasontourx) al

In uscita tramite WhatsApp

Nelle prime fasi della loro relazione, baciarsi, tenersi per mano o qualsiasi altra cosa che potesse indicare che stavano insieme era un tabù per Vanessa e Ina. Quasi nessuno sapeva che stava succedendo qualcosa tra loro; la maggior parte pensava che fossero migliori amici. "Alcuni dei nostri familiari probabilmente sospettavano già qualcosa perché siamo stati insieme tutto il tempo. Ma non abbiamo avuto il coraggio di dirglielo ", dice Ina. Solo dopo più di un anno hanno riconosciuto la loro relazione. "Ne abbiamo molti in più WhatsApp comunicato. Fare coming out è stato davvero difficile per noi", ammette Ina. "Prima che tu possa dire qualcosa, la tua accettazione interiore deve essere presente." E dove dovrebbe questo? Accettare improvvisamente qualcosa che non è affatto nella visione del mondo con cui sei cresciuto si verifica???

Nel frattempo, le due donne berlinesi per scelta hanno finalmente accettato questa accettazione e chi sono: Ina e Vanessa, 23 e 22 anni, studentesse a Berlino, sono una coppia da due anni e mezzo, amano truccarsi, nessuna delle due ama il burro. Un paio di relazioni si sono rotte da quando sono uscite, la maggior parte dei loro parenti e Ma i conoscenti hanno reagito bene: l'accettazione di solito è contagiosa, proprio come (Amore per se stessi...

Perché baciare le foto su Instagram?

Ovviamente, Ina e Vanessa ora potrebbero vivere felici e contenti fino alla fine dei loro giorni (o del loro amore) nella tranquilla Berlino, ma non lo fanno. Perché non possono dimenticare quanto sia stato difficile per loro. Quanto si sono sentiti soli da adolescenti, quanto spesso hanno dubitato di se stessi e quanto tempo dopo hanno tenuto nascosto il loro amore per paura e insicurezza. Perché sanno per esperienza personale che la nostra società non è neanche lontanamente tollerante come vorremmo che fosse (qui ne leggi un po' dell'assurdo preconcetticon cui ti trovi di fronte come lesbiche più e più volte). E perché finalmente sono felici l'uno con l'altro e si danno forza l'un l'altro - e augurano questa felicità anche agli altri.

Ecco perché Ina e Vanessa hanno una canna a settembre 2018 Account Instagram creato, su cui pubblicano foto di se stessi - per lo più sbaciucchiandosi.

"Vogliamo dimostrare che possiamo baciarci dove vogliamo. Non dobbiamo vergognarci o nasconderci. Dovrebbe diventare normale per due uomini o donne tenersi per mano o baciarsi per strada"spiega Vanessa. Sul loro canale Youtube i due hanno raccontato la loro storia e caricano regolarmente video in cui condividono le loro esperienze condividi, rispondi ai messaggi e alle domande dei loro follower o dai consigli su come andare d'accordo z. B. può diventare chiaro sulla propria sessualità. "Vogliamo dare ad altre persone la forza che non avevamo all'inizio. Vogliamo aiutare le donne e gli uomini a costruire l'amore per se stessi e l'accettazione di sé. Vogliamo connettere le persone tra loro e metterle in contatto", dicono. "Speriamo che tutte le donne lesbiche trovino la loro strada e diventino felici con il partner che vogliono al loro fianco. Fai ciò che ti rende felice - e non gli altri. "Amen! Non possiamo aggiungere nulla a questo, tranne che ovviamente TUTTE le persone possono sentirsi indirizzate, indipendentemente dal fatto che siano queer, eterosessuali o asessuali.

Cara Ina, cara Vanessa, grazie mille per il tuo impegno - per amore, libertà e rispetto!

Consiglio video: "Mamma, sono gay" - questa uscita ti commuove fino alle lacrime

Coupleontour: Vanessa e Ina: " Non dobbiamo né vergognarci né nasconderci!"

Instagram: perché Instagram è così popolare?SnapchatWhats AppInstagramFacebook

4 ottobre 2019, 17:02 È difficile da credere, ma sono passati nove anni da quando Instagram è stato lanciato come app. Questo è il motivo per cui il servizio è così popolare. A quel tempo non si p...

Leggi di più

L'amore sui social: cosa significa?Immagine Del ProfiloWhats AppFacebookFoto Di Coppia

20 febbraio 2020, 14:18 Sia su Whatsapp, Insta o Facebook, incontriamo foto di coppia come immagini del profilo sempre e ovunque. Gli psicologi hanno esaminato in diversi studi ciò che questo rivel...

Leggi di più

Mark Zuckerberg: i programmi di chat dovrebbero essere collegati tra loroWhats AppInstagramFacebookMark Zuckerberg

26 gennaio 2019, 11:17 Instagram, Facebook e WhatsApp dovrebbero dialogare tra loro. Almeno Mark Zuckerberg sembra essere al lavoro su una standardizzazione delle chat. Mark Zuckerberg (34) sembra...

Leggi di più