Anatomia di un amore: Nicole Kidman e Keith Urban

"Non vanno insieme, non va bene, cosa vuole questa donna con un ragazzo così?" Ovviamente bianco L'icona di Hollywood Nicole Kidman esattamente quello che vuole da lui, questo cowboy da palcoscenico Keith Urban: un lieto fine per la sua vita.

Immagine

C'era questo poster di un tizio truccato con gli occhi profondi, che ha colpito intenzionalmente e presumibilmente in faccia le ciocche di capelli biondi. A cosa serviva la pubblicità? Per un nuovo asciugacapelli da uomo con un interruttore digitalizzato a cinque fasi? No, il ragazzo stava cantando. Il prossimo clic nella tua testa: Jon Bon Jovi, Kajagoogoo, Jürgen Drews? Qualcosa del genere. E poi, pochi giorni dopo, è arrivato il prossimo shock per i tabloid addestrati: quest'uomo con quello che era truccato nome dal suono Keith Urban è l'attuale sponsorizzazione del longilineo, emotivamente collo alto, sensibile bellezza hollywoodiana Nicole Kidman. Cosa fa sì che questa donna, la cui pelle pallida e l'accuratezza pubblica quasi la nobilitano, si accalchi questo Country Nöler tatuato intorno alle sue caviglie pallide?


Nicole, che può alzare con tanta grazia la mano in un Dior senza spalline in un dolce saluto, che - alto e col tacco com'è - porta sempre sul red carpet la statica migliore di tutte le donne del cinema, questo fiore di ghiaccio dal manico lungo che ci regala Tom Cruise, Virginia Woolf e Chanel n. 5 almeno avvicinato un po', questo pseudo-bello si sarebbe perso nella barba di tre giorni? Qualcuno avrebbe voluto chiamarla: Glaskühle Nicole, cosa stai flirtando con un Hans Dampf così mal travestito da Nashville? Ci saranno dei pezzi rotti o quanto meno rimarrà qualcosa di sgradevole, da cui l'aria è desolata fuoriuscita.

La cosa terribile di Nicole Kidman è la sua immagine pulita e completamente ripulita. Questa impeccabilità statuaria, a volte davvero senza vita. Dieci anni buoni in un matrimonio con un membro di spicco di Scientology e fugge sfrenata in ruoli così abissali e dannatamente buoni come il fumetto Il killer del coniuge in "To Die For" o la maltrattata Grace in "Dogville" hanno la superficie meticolosamente truccata e perfettamente sbiancata del La donna australiana più famosa non ha lasciato un brutto graffio, non un graffio non fotogenico che potesse regalare, anche questa povera ragazza ha dovuto vomitare, giuro o piangere amaramente. In realtà, non dovresti aver paura dei pezzi rotti con lei, perché dovrebbe essere fatta di porcellana infrangibile - se credi alle immagini delle gazzette o davanti alle scale di Cannes.
E non è il caso con lei che ti sei ubriacato del suo gioco nel corso degli anni. Nessuno ha mai detto: "Hai visto come ha giocato di nuovo la folle e meravigliosa Nicole Kidman?" Uno ha sempre pensato dovrebbe essere furiosa e pazza come forse Holly Hunter o Jennifer Jason Leigh prendilo. La cosa peggiore poi è stata che Hollywood le ha dato l'Oscar per il ruolo di Virgina Woolf in "The Hours". Sfortunatamente l'ha ottenuto solo per il suo coraggio di essere brutta e il suo impegno troppo zelante per l'argomento letterario. Avrebbe meritato un premio per la migliore maschera: perché con questa sterilità hollywoodiana ha brillato completamente in un decennio oscuro: il matrimonio precoce, un bambino smarrito, due adozioni, scene erotiche inquietanti davanti alla telecamera di Stanley Kubrick, il power tug con una delle star più bizzarre di Hollywood: la Kidman raggiante. Sempre.

Ecco perché in qualche modo si è imbrattato sulla foto patinata, quando all'improvviso questa cantante neozelandese, questo cowboy da palcoscenico si chinò sulla sua scollatura sulle foto. Ma, se guardi più da vicino, questa impressione era vergognosamente ingiusta: Keith Urban non era affatto la brutta macchia di vino sul nuovissimo vestito Galliano di Kidman, in verità era il riscaldatore radiante che alla fine ha sciolto la regina delle nevi portato. C'è un'istantanea più giovane di loro due che mostra l'attrice in un vestito rosa e un cardigan viola, i suoi capelli in una crocchia poco spettacolare, ha la mano in una presa salda, si tira dietro di sé - c'è Nicole Kidman, la bella signora che è in verità, certo: timida, devota e ha bisogno di essere preso in prestito.
La figlia di uno psichiatra clinico progressista e di un'infermiera formatrice ha sempre desiderato una casa tutta sua. Nella sua intatta casa paterna, ha imparato due cose: come fare in pubblico una figura decente e illuminata e che voleva creare una famiglia altrettanto bella e armoniosa. Quest'ultima ha fallito, la prima ha operato eccessivamente in compensazione. In cambio, si è seduta tutta sola con il suo Oscar nella stanza d'albergo (che, ovviamente, non ha detto a nessuno in quel momento). Per loro, Urban non era il taglio da star di secondo piano che sembrava essere per la prima volta.
Per il ben curato, educato Kidman, quell'angelo virtuoso, aveva proprio la misura dell'audacia che lei, da un lato, aveva urgente bisogno e, dall'altro, era il massimo consentito: un ragazzo che una volta viaggiò tutto solo dall'Australia a Nashville emigrò per diventare famoso lì, e poi dovette consumare una grande quantità di alcol e cocaina per evitare la solitudine dei primi anni attraversare. Ma non è degenerato in un rocker fangoso e ubriaco, ma è diventato un milionario da record e vincitore di un Grammy con scarabocchi country innocui e di bell'aspetto. Per essere precisi, entrambi sono abbastanza simili in una sorta di effetto esterno simile a un modello quando fanno il loro lavoro: buoni, adatti per l'uso commerciale, senza striature.
I loro meccanismi interni sono molto più a figura intera: Quando si incontrarono, erano come due cervi famosi che incontrarono paurosi sospetti in una radura del mondo dello spettacolo: Lei chiudeva e desiderava, lui freddo e desiderava. Ci è voluto un po' prima che mostrassero le loro ferite. Nicole Kidman poteva finalmente essere vista di nuovo nelle immagini come una pianta di fagioli rovesciata come era apparsa nei suoi primi giorni di Hollywood quando aveva guardato in Tom Cruise sul set di "Tage des Thorners": Eccola di nuovo - quella postura goffa, stranamente curva, amorosa. Aveva trovato qualcuno che presto si sarebbe fatto tatuare la parola "Nicole" sul braccio, che non conosceva i suoi film e che era in tournée con la televisione Accese la stanza d'albergo quando voleva cercare la sua faccia scomparsa, che ha detto nelle interviste che l'avrebbe tenuta senza sua moglie per più di una settimana non da. Qualcuno che registrasse i suoi mixtape con le sue canzoni preferite quando doveva viaggiare.

Quando è stato ricoverato nella difficile clinica Betty Ford quattro mesi dopo il matrimonio, pensavano tutti i cinici pettegoli di questo mondo, sicuri della vittoria, ahi, ora è finita con loro due, ma non era esattamente così. Alla fine, il ritiro che Nicole ha dovuto affrontare con suo marito si adattava in modo molto commovente e coerente all'immagine di un amore che sa aggirare i rovesci. Come se non tutte le relazioni avessero almeno tre zie morte sotto il divano. Chissà, forse il marito innamorato aveva anche bevuto di gioia. Dopotutto, era qualcuno che poteva alzare la mano per gridare "aiuto", come una volta descrisse la sua sottomissione in un'intervista.
Per non essere paragonato a Cruise, le cui evidenti instabilità furono sepolte sotto la megalomania e lo zelo religioso. Per il custode Kidman, questo coraggioso agricoltore di buoni sentimenti e cordialità, che vuole essere guidato dai registi ma non vittima di bullismo, è stato questo ragazzo, un suonatore di ukulele e che ha abbandonato il liceo la cui prima impressione abbiamo cancellato da tempo, lo stesso ragazzo che ti ha parlato del suo brutto destino di diva dei poster redento. Appena preso di recente Keith Urban una cover della canzone di Alice Cooper "You and Me". Una riga recita: "Perché nessuno di noi è una star del cinema". A casa con Urban-Kidmans, i futuri genitori, la canzone è diventata uno strano inno.

Testo: Ellen Kaufmann Foto di PR Photos

Anatomia di un amore: Nicole Kidman e Keith UrbanJürgen DrewsVirginia WoolfAnatomiaScientologyJon Bon JoviPorcellanaCacciatore Di AgrifoglioChanelNicole KidmanTom CruiseKeith UrbanoCannesHollywoodNashville

"Non vanno insieme, non va bene, cosa vuole questa donna con un ragazzo così?" Ovviamente bianco L'icona di Hollywood Nicole Kidman esattamente quello che vuole da lui, questo cowboy da palcosceni...

Leggi di più

Ritiro: una stanza tutta per meCameraComputerNew YorkVirginiaVirginia WoolfPetraAmburgoRitiroImpazzireSusan

12 marzo 2009, 17:20 Pazzo in realtà: a volte ci vogliono anni prima che ci concediamo un ritiro dalla vita di tutti i giorni. Per fare rifornimento, pensa, sii felice. "Le donne hanno la tendenza...

Leggi di più

Conflitti in una partnership: quanti compromessi possono sopportare le relazioni a lungo termine?Liz TaylorVirginia WoolfBarcellonaSimone De BeauvoirCompromessoOskar HolzbergAllen LegnosoRichard Burton

Tutto macina dentro, tutto macina fuori. Come sopravvivi nelle relazioni a lungo termine senza piegarti al lungo termine? Immagine Dopo quasi tre anni di relazione, era ancora l'eccitazione di es...

Leggi di più