Studio: più di 7 ore di sonno possono danneggiare questa fascia di età

Fin dalla tenera età siamo stati inculcati nell'idea che otto ore siano la quantità ottimale di sonno. Ci sono fasi della vita in cui abbiamo bisogno di molto meno, come ha dimostrato uno studio.

Numerosi studi hanno dimostrato quanto sia importante per la nostra salute un sonno sano e, soprattutto, sufficiente. Perché se dormiamo troppo poco e la nostra notte di sonno è di scarsa qualità - ad esempio perché ci svegliamo spesso o facciamo brutti sogni - invecchiamo più velocemente e indebolire il nostro sistema cardiovascolare. Quanto tempo dobbiamo sonnecchiare ogni giorno per sentirci in forma e riposati varia notevolmente. Per la maggior parte degli adulti, tuttavia, la durata ottimale è compresa tra le sei e le nove ore.

In uno nuovo studio I ricercatori delle Università di Cambridge in Inghilterra e Fudan in Cina hanno ora studiato quanto il sonno sia davvero benefico per la salute. Per fare ciò, hanno analizzato i dati di quasi 500.000 persone di età compresa tra i 38 ei 73 anni. Le persone del test: all'interno sono state interrogate sulle loro abitudini del sonno, sulla loro salute mentale e sul loro benessere generale. Inoltre, hanno condotto diversi test cognitivi e i ricercatori hanno avuto 40.000 partecipanti anche dati di neuroimaging, ovvero immagini digitali del sistema nervoso, nonché informazioni genetiche sul Disposizione.

Nella mezza età, 7 ore di sonno sono ottimali per noi

Il risultato dello studio è che troppo poco - e questo è forse sorprendente - e troppo sonno possono apparentemente compromettere le prestazioni cognitive. Sette ore sembrano giuste per le persone tra i 30 ei 70 anni. Ad esempio, coloro che dormivano significativamente più di sette ore a notte soffrivano di più di depressione e ansia e avevano tempi di attenzione più brevi.

I ricercatori spiegano questa connessione tra la durata del sonno e le prestazioni del cervello con l'interruzione del sonno profondo. Quindi, se dormi per più di sette ore ma soffri di una scarsa qualità del sonno, ad esempio fino in fondo risvegli frequenti –, chi: con la lunga durata del sonno, non può avere le conseguenze negative per il cervello pareggiare

La qualità rispetto alla quantità vale anche per il sonno

"Il buon sonno è importante in tutte le fasi della vita", afferma il prof. Barbara Sahakin, neuropsicologa dell'Università di Cambridge e coautrice del grande studio sul sonno. "Ma soprattutto quando invecchiamo. Migliorare la qualità del sonno può essere fondamentale per le persone anziane per rimanere mentalmente sane e ridurre il declino cognitivo".

Sai meglio di quanto riposo hai bisogno ogni notte per sentirti in forma e riposato. Ma se ritieni di aver bisogno di dormire molto durante la mezza età, dovresti Potresti voler vedere se il problema potrebbe riguardare meno la durata del sonno e di più la qualità.

Fonti utilizzate: cam.ac.uk, zeit.de

mbBrigida

Metabolismo sano: puoi riconoscerlo da questi segni

Metabolismo sano: puoi riconoscerlo da questi segniSaluteMetabolismoNutrimentoDiminuire

24/01/2022, 11:18 Un metabolismo attivo è essenziale per la salute. Ma come fai a sapere che il corpo sta metabolizzando il cibo che mangia bene? Probabilmente li conosciamo tutti: queste persone ...

Leggi di più
Cura purificante: disintossicarsi senza morire di fame

Cura purificante: disintossicarsi senza morire di fameSaluteDisintossicareDisintossicazioneDisintossicazione

a partire dal Vivien Windel26/01/2022, 07:45 Ti senti sempre stanco, la tua pelle è pallida e la tua digestione sta impazzendo? Forse è il momento di una disintossicazione. Ti diamo segnali di qua...

Leggi di più

Bulbo sano: ecco cosa succede quando mangi aglio ogni giornoSalutePressione SanguignaSistema ImmuneAglioAttacco Di CuoreNutrimentoTubero

27/01/2022, 06:15 L'odore dell'aglio non è per tutti. Il tubero ha un sapore incredibilmente delizioso ed è ancora così sano! L'aglio ha questi effetti positivi sulla salute. Ti piace anche cucina...

Leggi di più